Wednesday, May 29, 2024

Indagine in corso sull’espansione dell’eredità Agnelli: i pubblici ministeri ipotizzano fondi all’estero.

Il presunto caso di evade fiscale legato agli Agnelli coinvolge la questione della residenza fiscale in Italia e non in Svizzera dopo la morte dell’Avvocato nel 2003. Il patrimonio ereditato potrebbe implicare obblighi fiscali. Gli investigatori stanno esaminando gli anni 2018 e 2019 per dimostrare la presenza di Marella in Italia e gli interessi vitali legati ai rapporti di famiglia, amicizia, lavoro e salute. Le questioni fiscali si concentrano sulle imposte da pagare sulla “rendita vitalizia” che Margherita doveva versare alla madre, ammontante a circa 580 mila euro al mese.

L’accusa coinvolge Ferrero che avrebbe curato le dichiarazioni dei redditi e l’amministratore elvetico che le avrebbe firmate. Il primogenito avrebbe giocondato il processo, assumendo personale attraverso società fiduciarie. Gli investigatori si concentrano sul lato fiscale della questione, ma l’eventuale esito dell’inchiesta penale potrebbe influenzare la situazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *