Wednesday, April 17, 2024

Ex Ilva di Taranto, Diodato e Michele Riondino in Senato per la proiezione di “Palazzina Laf”: “Nessuno del governo, e Pd e M5S ci hanno deluso”

Il film “Palazzina LAF”, scritto da Maurizio Braucci in sette anni di lavoro su materiali e testimonianze reali, segna il debutto alla regia dell’attore tarantino Michele Riondino. Il film affronta le ricadute negative dell’industria dell’acciaio sulla città e riflette sulle sfide e le problematiche legate a questo settore.

Riondino esordisce alla regia con un forte impegno politico, cercando di sensibilizzare il pubblico sulle conseguenze dell’industria dell’acciaio sulla città. Tuttavia, il regista si sforza di non renderlo troppo politico, per evitare il condizionamento del suo intervento.

Anche il musicista Diodato, profondamente legato alla sua terra d’origine nonostante sia nato ad Aosta, si è esibito in un intervento, esortando il pubblico a prendere a cuore le aspirazioni della sua gente e a credere in un futuro migliore. Al termine della proiezione del film, alcuni spettatori sono apparsi spaesati, con reazioni diverse che vanno dall’immobilità ad un lieve accenno di applauso.

Infine, l’articolo si conclude con un invito a iscriversi gratuitamente alla newsletter “I sette colli di Roma” per rimanere aggiornati sulle notizie relative a Roma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *